Camorra a Milano: sequestrato ristorante nei pressi del Duomo

Camorra a Milano: sequestro di beni da 20 milioni di euro, sigilli anche ad un ristorante nei pressi del Duomo

Camorra a Milano. L’operazione della Dia di Napoli si è conclusa con un sequestro di beni del valore di circa 20 milioni di euro. I beni sequestrati sarebbero riconducibili a Salvatore, Bruno e Assunta Potenza. I tre fratelli, originari del quartiere partenopeo di Santa Lucia, sono i figli del noto contrabbandiere Mario Potenza, soprannominato ‘0 chiacchierone.

Tra i beni sequestrati figura il ristorante “Donna Sophia dal 1931“, sito nei pressi del Duomo. L’indagine si è estesa anche in Svizzera. Secondo gli inquirenti, infatti, i tre avrebbero depositato somme di denaro frutto di attività illecite presso una banca di Lugano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *