Massimiliano Genova: sequestrati beni per 150 milioni di euro

A Massimiliano Genova sono stati sequestrati beni per un valore di circa 150 milioni di euro

A Massimiliano Genova la Guardia di Finanza ha sequestrato beni per un valore che ammonta a circa 150 milioni di euro. Secondo gli inquirenti, Genova sarebbe un affiliato al clan Piromalli-Molè. L’uomo è stato condannato con una sequenza passata in giudicato per reati in materia di stupefacenti. Fu coinvolto, infatti, in un’operazione denominata Asmara.

Tra i beni sottoposti a sequestro ci sarebbero una polizza assicurativa e diversi depositi bancari. Sarebbe emersa una certa differenza tra le ricchezze accumulate da Genova e il suo tenore di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *