Procuratore Figc: “Contatti tra Juventus e ‘ndrangheta”

Procuratore Figc Pecoraro: “Contatti tra Andrea Agnelli e la cosca Bellocco-Pesce”

Si ritorna a parlare di presunte infiltrazioni della ‘ndrangheta nella curva della Juventus. Il procuratore della Figc Giuseppe Pecoraro avrebbe parlato all’Antimafia dell’esistenza di rapporti tra la ‘ndrangheta e la dirigenza della Juve.

In particolare, Saverio e Rocco Dominello, rappresentanti a Torino della cosca Bellocco-Pesce di Rosarno, avrebbero rapporti con esponenti della dirigenza bianconeri. Tra i dirigenti citati c’è anche Andrea Agnelli. I rapporti tra le parti sarebbero da contestualizzare nell’ambito della gestione dei biglietti per assistere alle sfide interne della Juventus. Andrea Agnelli nega con fermezza. Il patron della Juventus ha dichiarato di non aver mai incontrato boss mafiosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *